Che c’è di nuovo?


Che c’è di nuovo? Un vecchio disco suona dalle casse. E’ un pezzo dance, di quelli che ti fanno tornare bambino.

Che c’è di nuovo? Proprio niente. Solite cose. Solite noie. Soliti dilemmi. Una vita passata ad inseguire un sogno che non si è poi tanto sicuri di volere per la vita. Che succede quando non si crede più in quello in cui si è creduto fino ad un minuto fa? Che succede quando temi di aver contato sulla cosa sbagliata, di esserti posato sulla prospettiva sbagliata, la più vana che tu potessi trovare per la tua vita? Che succede allora? Ti accorgi che quella prospettiva, quell’immagine illusoria, dietro ha tenuto celato un gran vuoto, incolmabile ormai. Quel vuoto è la vita senza quell’illusione. Che succede allora?

Che c’è di nuovo? Niente. Solita notte, ad inseguire non si sa cosa. Sono in auto e dal finestrino fisso le luci dei lampioni. Quel turbinio di lingue dorate e colorate mi fanno uno strano effetto. Rendono la notte elegante. Così raffinata, ma anche così perversa. Di notte ci si lascia andare, inconsciamente speranzosi che le tenebre celino agli occhi di tutti i nostri peccati. Ma è in questi istanti che alla mente mi arriva quella prospettiva fasulla, quell’illusione. Ed è con gran fatica che allontano quel pensiero e mi allaccio alla clandestinità che la notte  mi dona. L’abbraccio. Divento naufrago della mia vita per una manciata di ore. Ieri e domani muoiono per un tempo definito, per poi risorgere più vigorosi di prima alle prime luci del giorno.

Che c’è di nuovo? C’è che è tanta la voglia di imparare a vivere.

Tony Musicco

Annunci
  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

The Grumpy Doctor

Sadaf Alvi's Blog

Il Blog di GIOVANNI MAINATO

Stupido è chi lo stupido è

Briciolanellatte Weblog

Navigare con attenzione, il blog si sbriciola facilmente

farefuorilamedusa

romanzo a puntate di Ben Apfel

Filmmaker's Life

Il blog italiano del mondo dei Filmmakers

meltaplot

adesso il cinema lo fai tu

ArticolaMente

Storie di una neo pubblicista mai stata pagata.

F.I.A.E. - FORUM INDIPENDENTE AUTORI EMERGENTI

Un Posto Tranquillo Dove Si Apprende Attraverso Il Confronto

Fumettologicamente

Frammenti di un discorso sul Fumetto. Un blog di Matteo Stefanelli

AllegraMalinconica

In Wonderland

Testi pensanti

Gli uomini sono nani che camminano sulle spalle dei giganti. E dunque, è giusto citare i giganti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: