La guerra è finita


Oggi sono tornato. La guerra è finita. L’angoscia è finita e l’aria è tornata.

Oggi sono tornato. Ho smesso di combattere. Sono sulla via del ritorno con la penna spezzata in una mano e la calcolatrice in cenere nell’altra. L’angoscia sembra essere svanita. Sono tranquillo, leggero. La guerra è finita.

Sono tornato. Ho buchi di proiettili di storia e matematica nel petto e sulle gambe. Mi sbagliavo. Pensavo l’angoscia fosse passata. Invece, è ancora qui. Mi è tornata pensando agli amici che ho perso durante la battaglia. Pensando alle nuove battaglie che affronterò. Ancora una volta il mio santino nel portarofogli pregherò e la Madonna invocherò. Per affrontare il mio futuro così farò.

La Notte prima della guerra è ormai andata da un pezzo. Sulle spiagge i falò si sono spenti, la legna carbonizzata è volata via, spazzata dalle piogge e dai venti.

I miei occhi sono pieni di lacrime. Ho nostalgia di quel che è passato. e non sono sicuro di quello che arriverà. Temo la guerra, quella vera della vita. Temo il mio futuro. Temo le scelte, le decisioni. Temo il domani. Temo la solitudine e la debolezza. Temo tutto e temo il niente.

La guerra è finita. E io piango.

 

Tony Musicco

Annunci
  1. No, amico mio: la guerra è appena cominciata! In bocca al lupo.
    M.

    • per me la guerra è cominciata da un pezzo, visto che ho dato la maturità 3 anni fa. questo post l’ho scritto sull’onda dei ricordi, e fa da “seguito” al post Vittimismi, che trovi sempre in questo blog. Ispirazione di quel primo articolo sono stati i continui link pubblicati su Facebook di ragazzi maturandi che si lamentavano degli esami paragonandoli ad un evento grave quanto la fine del mondo.
      Comunque, ti ringrazio per il commento. Torna presto a visitarmi. A presto.

      Tony Musicco

  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

The Grumpy Doctor

Sadaf Alvi's Blog

Il Blog di GIOVANNI MAINATO

Stupido è chi lo stupido è

Briciolanellatte Weblog

Navigare con attenzione, il blog si sbriciola facilmente

farefuorilamedusa

romanzo a puntate di Ben Apfel

Filmmaker's Life

Il blog italiano del mondo dei Filmmakers

meltaplot

adesso il cinema lo fai tu

ArticolaMente

Storie di una neo pubblicista mai stata pagata.

F.I.A.E. - FORUM INDIPENDENTE AUTORI EMERGENTI

Un Posto Tranquillo Dove Si Apprende Attraverso Il Confronto

Fumettologicamente

Frammenti di un discorso sul Fumetto. Un blog di Matteo Stefanelli

AllegraMalinconica

In Wonderland

Testi pensanti

Gli uomini sono nani che camminano sulle spalle dei giganti. E dunque, è giusto citare i giganti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: