Vittimismi


Domani partirò. La guerra mi aspetta. L’angoscia sale e toglie l’aria.

Domani partirò. Andrò a combattere la guerra, armato di penne e calcolatrice. L’angoscia è tanta. Mi sento angosciato, scivolante su una scia in un agone su sci di sciatta scioltezza. Gridando “sciò”, scaccerò una zanzara che scia sulla pelle come un ago.

Domani andrò in guerra. Mi spareranno addosso con proiettili fatti di domande di storia e matematica. Il santino nel portafogli pregherò, la Madonna invocherò. Per salvarmi dalla guerra così farò.

Staserà festeggerò la “notte prima della guerra”. Nelle acque nere mi immergerò e i focolari sulla spiaggia fisserò.

Finita la guerra, se soppravviverò, una valutazione mi sarà data, stampata su carta. Con quella carta mi verrà meglio pulirmi il deretano dopo l’espulsione dei miei peccati.

Domani…Amen

Tony Musicco

Annunci
  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

The Grumpy Doctor

Sadaf Alvi's Blog

Il Blog di GIOVANNI MAINATO

Stupido è chi lo stupido è

Briciolanellatte Weblog

Navigare con attenzione, il blog si sbriciola facilmente

farefuorilamedusa

romanzo a puntate di Ben Apfel

Filmmaker's Life

Il blog italiano del mondo dei Filmmakers

meltaplot

adesso il cinema lo fai tu

ArticolaMente

Storie di una neo pubblicista mai stata pagata.

F.I.A.E. - FORUM INDIPENDENTE AUTORI EMERGENTI

Un Posto Tranquillo Dove Si Apprende Attraverso Il Confronto

Fumettologicamente

Frammenti di un discorso sul Fumetto. Un blog di Matteo Stefanelli

AllegraMalinconica

In Wonderland

Testi pensanti

Gli uomini sono nani che camminano sulle spalle dei giganti. E dunque, è giusto citare i giganti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: