9 maggio 1978


In questa notte, due uomini hanno chiuso gli occhi, distendendosi nel sonno eterno. I loro sguardi si sono svuotati, hanno perso la scintilla della vita. Ombre si sono allungate su di loro, sui loro volti scavati dalla politica. Ombre di burattinai che giocavano a fare Dio, prendendo e tagliando i fili delle vite di questi due figli d’Italia. Tagli netti che hanno sradicato queste due piante dal terreno fertile dell’esistenza, lasciandoli così alla mercé di una brezza di tenebra che li ha trascinati via per sempre. Lontani, divisi da chilometri, ma uniti nella morte, che tutto e tutti parifica.

Chissà se questa notte, chiudendo gli occhi qui e aprendoli dall’altra parte, si son visti. Magari, si sono ritrovati uno di fronte all’altro, sorridendosi. Chissà che si saranno detti. Magari saranno rimasti in silenzio, imboccando insieme la strada dinanzi a loro. E’ a loro che rivolgo questo mio  pianto, questo gemito, in questo giorno di ricordo. Loro, che insieme ad altri, hanno dedicato la loro vita alla salvaguardia della verità. Loro che si sono lanciati in prima linea nel tentativo di creare un mondo migliore, o almeno, un’Italia migliore. Sono i santi di oggi. Santi senza miracoli, ma pieni di coraggio. Santi pieni di dubbi, ma con la luce della verità nel cuore. Signori, mi rivolgo a Voi pieno di amarezza, pizzicato dal vento dell’oscurità che da anni ormai viaggia sul nostro Bel Paese, che ormai si sporge su un baratro. E’ lì, a pochi centimetri dall’abisso. Basta un passo falso e la fine arriverà inesorabile. Alle sue spalle, ombre oscure le alitano sulla nuca. Nuovi burattinai, non più con fucili e passamontagna, stelle o bandiere, ma con giacca e cravatta.
Signori, mi inchino dinanzi a Voi e alla Vostra luce. Che possa continuare a risplendere per l’eternità, come santi veri.

Ciao Aldo, ciao Peppino.

Tony Musicco

Annunci
  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

The Grumpy Doctor

Sadaf Alvi's Blog

Il Blog di GIOVANNI MAINATO

Stupido è chi lo stupido è

Briciolanellatte Weblog

Navigare con attenzione, il blog si sbriciola facilmente

farefuorilamedusa

romanzo a puntate di Ben Apfel

Filmmaker's Life

Il blog italiano del mondo dei Filmmakers

meltaplot

adesso il cinema lo fai tu

ArticolaMente

Storie di una neo pubblicista mai stata pagata.

F.I.A.E. - FORUM INDIPENDENTE AUTORI EMERGENTI

Un Posto Tranquillo Dove Si Apprende Attraverso Il Confronto

Fumettologicamente

Frammenti di un discorso sul Fumetto. Un blog di Matteo Stefanelli

AllegraMalinconica

In Wonderland

Testi pensanti

Gli uomini sono nani che camminano sulle spalle dei giganti. E dunque, è giusto citare i giganti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: